Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi –  Alvar Aalto e il suo progetto di Rovaniemi


La Finlandia è sempre stata nella musica che ascolto, (N°7), nello sport che pratico, (N°3), e persino nella mia architettura di riferimento, quella organica di Alvar Aalto ♡.
Prima ancora di andarci, sono stati i suoi abitanti a venire da me: anche nel mio nuovo lavoro da guida turistica ho avuto parecchi gruppetti di finlandesi, ed è stato uno scambio culturale reciproco.

Villa Mairea, progettata da Alvar Aalto tra il 1937 e il 1939

Ecco quindi alcune simpatiche curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi, raccolte con loro, e integrate con l’intervento di due italiane in Finlandia, nonchè co-autrici del blog a tema Oi Mamma Suomi (Finlandia in finlandese si dice Suomi) 


1) In Finlandia hanno una Pizza dedicata a Berlusconi

Durante uno dei miei walking tour romani, sono passata davanti a Palazzo Grazioli ed ho dovuto citare questo suo ahimè famoso inquilino. Mi aspettavo un imbarazzante silenzio dal mio piccolo gruppo finnico, invece la reazione di una di loro è stata: “Ah e chi se lo scorda! Dopo quell’incidente diplomatico gli abbiamo pure dedicato una pizza!

A quel punto ho dovuto scoprire di più, per cui ora vi dico come stanno le cose.
Nel 2005 l’ex premier aveva dichiarato pubblicamente in Finlandia che l’Autorità Alimentare Europea non doveva avere sede lì, ma in Italia, a Parma: “non c’è paragone tra il culatello di Parma e la renna affumicata di Helsinki”, disse.  In seguito a questa affermazione la Finlandia tentò anche di boicottare i prodotti alimentari italiani, ma il colpo grosso arriva solo nel 2008 con Kotipizza, che risponde appunto con la Pizza Berlusconi.

La Pizza Berlusconi di Kotipizza - Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi

La Pizza Berlusconi di Kotipizza – Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi

Si tratta di una prelibatezza (?) a base di farine integrali e segale, funghi, cipolla rossa, e … renna affumicata, con la quale hanno persino vinto l’America’s Plate International.
In tutto ciò l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare – l’EFSA – è stata trasferita a Parma.

2) La Finlandia non è Scandinavia: facciamocene una ragione!

Qui lascio alla parola ad Elisa e ad Ania di Oi Mamma Suomi, due ragazze laureate in finlandese che dopo un’esperienza in Finlandia, hanno deciso di trasferirsi lì.

Lingue nordiche a confronto: la Finlandia non è decisamente Scandinavia.

Lingue nordiche a confronto: la Finlandia non è decisamente Scandinavia.

“Quando si parla di paesi scandinavi si tende a mettere in mezzo anche la Finlandia, che però non lo è, o almeno, non esattamente. Se a livello geografico è anche in un certo senso comprensibile confondere questi territori, bisogna ricordare che la Finlandia è profondamente diversa dai paesi scandinavi per lingua (che appartiene alla famiglia ugro-finnica, come l’estone, l’ungherese ed altre lingue minori, e non germanica, come l’inglese, lo svedese o il tedesco), tradizioni e folklore (le divinità principali, per intenderci, non sono mai state Odino, Thor eccetera). Solo la parte nord-occidentale può essere considerata appartenente alla Scandinavia per via dei contatti avuti dalla Finlandia con le vicine Svezia e Norvegia, i cui confini nella parte settentrionale sono estremamente vicini tra loro.”

Fennoscandia, ovvero Scandinavia + Finlandia + Penisola di Kola

Fennoscandia, ovvero Scandinavia + Finlandia + Penisola di Kola

“La lingua finlandese ha 15 casi grammaticali ed è di tipo agglutinante, ovvero composta da un sistema di suffissi e prefissi che possono far diventare le parole anche molto lunghe. Un esempio a caso? Minullekin, anche a / per me (minä + lle + kin). Sembra complicato, ed in effetti per la nostra logica di italiani lo è, ma i due vantaggi principali sono la totale assenza di articoli e di genere maschile e femminile: tutto è neutro. Gli stessi casi sono in effetti dei suffissi da aggiungere alla radice delle parole. ”


Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi – Attenti alle vocali! ©Very Finnish Problems

“Altra cosa importantissima è la corretta pronuncia delle quantità delle vocali: basta metterne una in meno o una di troppo e la frase può cambiare drasticamente significato (qui sopra trovate un esempio – TAPAAN/TAPAN SINUT). Il finlandese si pronuncia così come si scrive e questo è un enorme vantaggio sia per noi italiani che per gli spagnoli.
Sapevate che Tolkien, si appassionò così tanto alla grammatica finlandese da servirsene per inventare l’elfico del suo Il Signore degli Anelli? Non solo, Tolkien era anche un grande fan del Kalevala, il poema epico nazionale finlandese, e il recentemente pubblicato La storia di Kullervo prende spunto proprio dall’omonimo personaggio kalevaliano.”

3) Il pattinaggio su ghiaccio si fa al posto di educazione fisica a scuola

Questo l’ho scoperto tramite una signora di Helsinki che pattinava con me: quando me l’ha detto, ho pensato seriamente di aver sbagliato Paese.

Io che pattino sul Golfo di Botnia, l’insenatura che il Mar Baltico disegna tra Svezia e Finlandia. Qui il racconto della mia esperienza ♡ – ©Edoardo Miola

In aggiunta praticano anche lo sci: che voglia improvvisa di rifare il liceo!

4) Non solo pattinaggio: in Finlandia fanno dei campionati davvero bizzarri

Dal 1992 nel villaggio finlandese di Sonkajärvi ha luogo il Wife Carrying World’s Championship, il “campionato mondiale di trasporto della moglie“.  Si tratta di un percorso di 253,5 m con ostacoli come ad esempio delle pozze d’acqua in cui devono continuare a correre caricandosi la propria consorte. Il premio è ancora più assurdo della gara: il marito vincitore ottiene tanti litri di birra a seconda del peso della moglie.

Un’altra competizione bizzarra, ed in sintonia con il gusto finnico per l’isolamento è la “gara di lancio del telefono“.

Fino ad arrivare a quella in cui si lanciano gli stivali di gomma.

5) La sauna è stata inventata in Finlandia ed è ovunque: dal Burger King al Parlamento

È davvero importante per la loro cultura: aprire l’argomento sauna con un finlandese, è più o meno come aprire la parentesi cibo con un italiano. A Shirakawa-go abbiamo condiviso la guesthouse con una coppia di Turku ed abbiamo letteralmente passato la serata a parlare di saune: comincio a credere che gli unici finlandesi logorroici li abbia conosciuti io. ♡

Come funziona una sauna finlandese e cosa ci si fa?

Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi: la sauna - CNN.com

Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi: la sauna ©CNN.com

  • La sauna non poteva che essere inventata in un paese freddo come la Finlandia, coperto per il 70% da alberi e pieno di laghi: per questa pratica avevano bisogno di una piccola costruzione in legno, di una pietra rovente e di acqua da gettarci sopra.
  • Tradizionalmente è stata usata per tutti gli scopi possibili: per cucinare, per partorire e ovviamente per rilassarsi.
  • Oggi ha solo quest’ultimo scopo ed è sacrosanto: nel senso più classico del termine, per sauna si intende un bagno di vapore a circa 90° con umidità dal 10 al 20% durante il quale ci si frusta con un ramo di betulla, una pratica che dovrebbe fare bene sia alla pelle che alla circolazione.

Sauna finlandese ©Visit Finland

  • A questo apparente gesto di autolesionismo spesso ne segue un altro: un tuffo nell’acqua fredda o nella neve per abbassare la temperatura corporea (e per rinforzare il sistema immunitario).
  • Può durare 10 minuti, ma anche ore, trasformandosi in un evento sociale a tutti gli effetti.
  • La sauna tradizionale si fa senza vestiti, ma costume ed asciugamano avvolto, sono tollerati. Di solito si va con la propria famiglia o divisi tra uomini e donne: la versione mista è popolare solo tra i più giovani.

Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi – Il fatto che ci sia un “fast food con una fast sauna” la dice tutta.

  • Un’altra curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi, è che l’espressione “post-sauna” (“saunanjälkeinen”) è una perfetta scusa per evitare qualunque cosa. L’idea di essersi purificati fisicamente e mentalmente è una sensazione di pace che si vorrebbe mantenere il più a lungo possibile, e le persone lo rispettano.
  • In Finlandia 3 milioni di saune per 5,5 milioni di abitanti, circa una per casa; Il 99% delle persone fa la sauna almeno una volta la settimana.

6) I finlandesi sono i maggiori bevitori al mondo di caffè e di latte

Questa curiosità sulla Finlandia l’ho estorta ai miei turisti in pausa espresso 

Curiosità sulla Finlandia e sui Finlandesi_il caffè

Io e il mio gruppo finnico in pausa caffè – Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi

I finlandesi consumano ben 12 kg di caffè all’anno: in Italia stiamo a quota 5.9. Uno dei motivi di questo primato è la tipologia del principale caffè finlandese, che è lungo tipo quello americano. È comunque diverso, sia per la miscela che per la tostatura dei chicchi.
Dal primo record forse discende anche il secondo: nonostante il 17% dei finlandesi sia intollerante al lattosio, rimangono i maggiori bevitori di latte al mondo. A quanto pare Il latte (maito) è molto popolare in Finlandia, e la gente ne beve circa 1 litro al giorno; viene bevuto perfino a pranzo e consumato anche sotto forma di latte acido (piimä). 

7) La Finlandia ha il maggior numero di band Metal pro capite

Gruppi famosi come i Children of Bodom, i Nightwish e gli Apocalyptica, provengono tutti da qui. Quale genere migliore per trasmettere il “buio” e la natura selvaggia della loro nazione?
Parliamo di 630 band metal per un milione di persone: aspettatemi che arrivo!

Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi

I paesi nordici sono i più metallari ♡ – Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi

8) Terra dei mille laghi

La Finlandia è spesso apostrofata come la “Terra dei mille laghi”, ma in realtà i suoi specchi d’acqua arrivano quasi a duecentomila: 187.888 per l’esattezza!
In questa nazione i laghi e i fiumi non disegnano solo dei confini naturali, ma l’identità stessa del paese. È qui infatti che sono nate le storie mitologiche sulle origini di questo popolo e le canzoni tramandate da generazione in generazione: non a caso il poema epico nazionale, (Il Kalevala), descrive la Finlandia come nata dall’acqua.

Finlandia, la Terra dei mille laghi, o meglio...duecentomila! - Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi

Finlandia, la Terra dei mille laghi, o meglio…duecentomila! – Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi

Pare ci sia una gara con gli svedesi per quantità di laghi: per vincere a mani basse considerano anche gli stagni, specchi d’acqua più piccoli, poco profondi e spesso neanche permanenti.

9) La pianta di Rovaniemi è una renna. Adoro questa curiosità sulla Finlandia!

Rovaniemi per i più è la casa di Babbo Natale, per me è il laboratorio di Alvar Aalto, il più grande esponente dell’architettura organica in Finlandia. “La forma deve avere un contenuto, e il contenuto deve avere un legame con la natura“; avendo studiato architettura, con un percorso legato alla sostenibilità ambientale, per me questa sua affermazione è alla base di tutto. Aalto era un architetto completo in grado di gestire tutte le scale di progettazione, dalla pianificazione urbana al dettaglio costruttivo, modellando il legno come pochi.

Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi

La Biblioteca di Viipuri di Alvar Aalto, (oggi in Russia) è un perfetto connubio tra forma e funzione: Il soffitto della sala conferenze curva per esigenze acustiche.

Rimanendo in tema curiosità, un suo progetto sui generis è la pianta di Rovaniemi, in Lapponia Finlandese.
Durante la guerra lappone, che vide la Finlandia combattere contro la Germania, la città venne rasa al suolo dai tedeschi. Finita la guerra iniziò la ricostruzione di Rovaniemi progettata da Alvar Aalto tra il 1944 e il 1945: la pianta della città ricalca la testa di una renna, avente lo stadio Keskuskenttä come occhio, e le strade che conducono a Nord e ad Ovest come corna.

Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi - Aalto e la sua pianta di Rovaniemi a forma di renna

Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi – Alvar Aalto e la sua pianta di Rovaniemi a forma di renna

10) Pochi umani, tantissime renne

In Finlandia ci sono 18 abitanti per kmq (10 volte meno dell’Italia) ed è il paese meno denso d’Europa: la popolazione che non manca è quella delle renne. Nella regione della Lapponia, infatti, la popolazione indigena dei Sami si è sempre sostentata grazie a questi splendidi animali, che ancora oggi continuano ad essere parte integrante dell’identità e dell’economia di questo paese.

A.A.A. Attraversamento renne!

Per capire quanto le renne siano radicate nella loro cultura, basta pensare che nella lingua Sami esistono più di 400 parole legate a questi animali! Molte più di quante non ne abbiano per la neve. Hanno infatti termini legati al comportamento delle renne, al loro movimento, alla loro personalità, alle abitudini e alla localizzazione. Un esempio eloquente è questo: la parola sietnjanjunni indica “una renna che ha i peli vicino alle narici diversi da quelli del resto del corpo”. Buffo, no?

Incontro con le renne in Lapponia - Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi

Incontro con le renne in Lapponia – Curiosità sulla Finlandia e sui finlandesi

Circa 5 milioni di umani vs 350.000 renne. Vorrei che quest’ultime continuassero a proliferare in Finlandia, ma le conseguenze del riscaldamento globale non sono incoraggianti. Dato che nevica sempre meno e piove sempre più, il terreno ghiaccia e questi animali hanno difficoltà a scavare per procacciare il loro cibo.

Da Helsinki alla Lapponia Curiosità sulla Finlandia

In poche parole in Finlandia non c’è anima viva: l’intera nazione ha lo stesso numero di abitanti di Roma ©OAJ

11) Una curiosità sulla Finlandia nuova di zecca: secondo l’ONU è il paese più felice del mondo!

A dirlo è il World Happiness Report delle Nazioni Unite (2018), lo stesso che colloca l’Italia al 47esimo posto.
“Il PIL pro capite in Finlandia è più basso rispetto ai Paesi nordici vicini ed è nettamente inferiore a quello degli USA, ma viene considerato un Paese stabile, sicuro e ben governato. I finlandesi sono bravi a convertire ricchezza in benessere. Nei Paesi nordici si pagano le tasse più alte del mondo ma c’è molto consenso nel pagarle perché vengono percepite come un investimento nella qualità della vita di tutti” (Meik Wiking dell’Happiness Research Institute). Questo primato è stato riconfermato anche nel 2019!

And the winner is…

12) Tra le pagine del passaporto finlandese c’è un alce che corre!

Questa chicca la devo alle pillole di Finlandia – #Hellosuomi del blog di Anna.
Ecco le prove:


 Un finlandese introverso ti parla tenendo lo sguardo fisso sulle sue scarpe; un finlandese estroverso ti parla tenendo lo sguardo fisso sulle tue scarpe

Questa è una tipica barzelletta finlandese: stereotipo o realtà?
Valeria


Se Helsinki dovesse essere la vostra prossima tappa, valutate anche la Helsinki Card, acquistabile qui

Se vi interessa la Finlandia, potete leggere anche questa mia piccola guida a Nuuksio:

A caccia dell'aurora boreale d'inverno - abbigliamento tecnico

Ciaspolando nelle foreste lapponi

Qui altri miei articoli sui Paesi Nordici: