Le cascate di Monte Gelato, Parco del Treja: una splendida passeggiata a due passi dalla capitale

 Dove si trovano?
Film girati alle cascate di Monte Gelato 
  Monte gelato: trekking dalle Cascate a Calcata (e viceversa)
  Cosa fare nella Valle del Treja (e cosa no)
  Dove mangiare: ristorante o pic-nic?
 Come arrivare alle cascate di Monte Gelato
   Altre informazioni utili: cascate con il cane e restrizioni COVID

Le cascate del Monte Gelato: dove siamo?

Le cascate di Monte Gelato si trovano nella valle del fiume Treja, noto come affluente del biondo Tevere.

Siamo nella Tuscia, tra i comuni di Calcata e di Mazzano Romano; 47km da Viterbo e a 45km da Roma.
La valle del Treja è un Parco Regionale del Lazio che si estende per 800 ha. È un connubio tra archeologia e natura selvaggia, anche se per scoprire i ruderi e i siti storici bisogna addentrarsi parecchio.

Cascate_Calcata_Monte_Gelato

Il salto delle cascate è modesto come altezza, ma grande per spettacolarità!

Fino a qualche anno fa, quest’area protetta era il rifugio della gente del posto; ora è frequentata pure da noi romani e non solo.

Di seguito trovate tutte le informazioni utili per conoscere l’area, ottimizzare l’escursione ed eventualmente estenderla.

Le cascate di Monte Gelato nel cinema

L’oasi di Monte Gelato è uno degli scenari più suggestivi del Lazio, e non poteva di certo sfuggire ai registi.
Tra i tanti film girati qui, ricordiamo Lo chiamavano Trinità con Bud Spencer e Terence Hill, Don Chisciotte di Orson Welles, Storia di una Capinera di Franco Zeffirelli, Per Grazia Ricevuta con Nino Manfredi, Gerusalemme liberataSuperfantozzi con Paolo Villaggio.

Qui trovate la lista pressoché completa corredata di immagini. Per quanto riguarda le serie tv, le cascate sono state anche il set de I Cesaroni.

Trekking dalle Cascate a Calcata (e viceversa)

Un trekking meraviglioso alle porte di Roma, classificato come EE, (quindi per Escursionisti Esperti), ma con la giusta dose di organizzazione e cautela, può diventare molto fattibile.

Se invece cercavate qualcosa di facile, potreste tranquillamente fermarvi alle cascate e/o percorrere solo la prima parte del sentiero 009 partendo da Piazza Roma a Calcata.

Cascate_del_Monte_Gelato_Treja_Lazio

Cascate Monte Gelato, Mazzano Romano

Attrezzatura necessaria

Scarpe come queste che ho io della Salomon sono fondamentali per il trekking, breve o lungo che sia. Inoltre non dimenticate cappello e borracce piene: l’acqua del fiume non è potabile.

Scegliere l’itinerario nel Parco

Bisogna decidere che strada prendere in modo da organizzarsi con auto, tempi ed eventuali pernottamenti.

Sentieri escursionistici_Parco_TrejaEcco le tre opzioni principali:

  1. Fare una parte di percorso lato Cascate, e una parte nei dintorni di Calcata, andando da un capo all’altro con 15 minuti di auto.
  2. Percorrere l’ hiking trail in un solo verso facendo la spola con due macchine: parliamo di 7 km e quasi 4 ore di cammino
  3. Fare il trekking intero andata e ritorno, per un totale di 14 km e circa 7-8 ore di cammino. In quest’ultimo caso converrebbe pernottare nei dintorni, quindi o in qualche suggestivo alloggio a Calcata o a Mazzano Romano. “Case al Borgo” è il più quotato per Mazzano, mentre “Suite mille e una notte” è quello più apprezzato per Calcata, ed ammette anche i cani. Nei pressi delle Cascate di Monte Gelato potete dormire in agriturismi, b&b, appartamenti e hotel.
Ponte Valle del Treja_

Ponte sul Treja: si incontra dopo 15 minuti di cammino sul sentiero 009

L’ente del Parco sconsiglia di fare trekking in condizioni di pioggia o forte vento: c’è sia il rischio di scivolare che quello di caduta massi.

Mappa della Valle del Treja

Visto che il telefono non prende e che i sentieri sono scarsamente segnalati, bisogna scaricare la mappa georeferenziata  prima di andare.
Il percorso passo passo da Montegelato a Calcata è raccontato sul sito ufficiale, dove sono riportati anche altri percorsi escursionistici. Mentre qui trovate la cartina turistica.

Ok, ma cosa c’è da vedere oltre alle cascate?

Storia e archeologia

La storia e l’archeologia nel Lazio sono una costante: anche senza visitare i borghi circostanti, nel percorso da Calcata alle cascate sarete immersi da ricche testimonianze del passato. Incontrerete edifici medioevali, i resti di una villa romana del I sec. a.C., e – a metà trekking -persino tombe etrusche.

Parco del Treja_Monte Gelato

L’attrazione più caratteristica è la Mola – o mulino – di Monte Gelato, realizzata nel 1830 dalla famiglia Del Drago: si tratta di un complesso di edifici tra cui spicca il mulino ad acqua costruito sui resti del vecchio, e due torri medioevali preesistenti. La struttura è stata abbandonata negli anni Sessanta e recuperata di recente; ora ospita un punto informativo del Parco che funge anche da museo del mulino stesso, spiegandone il funzionamento. Si può visitare su richiesta, previo appuntamento allo 0761 587617.

La Fauna del Parco

Fauna_Valle del Treja

L’unico animale che ho avvistato (Calcata, valle del Treja)

Gli avvistamenti non sono mai una garanzia, e sono spesso denunciati da impronte o versi difficili da decifrare. Il cinghiale è sicuramente l’animale più diffuso, al punto da essere presente in molti piatti della tradizione locale. Inoltre è possibile imbattersi in volpi, tassi, donnole e istrici; per quanto riguarda l’avifauna, ci sono le poiane – con il loro richiamo interrogativo – i nibbi e i gheppi. Non mancano splendidi rapaci i notturni come la civetta, il gufo, l’allocco e il  barbagianni.

In termini di flora, vi risparmio lo sterile elenco di essenze sconosciute, e condivido uno scatto che parla da solo:

Sentieri escursionistici vicino Roma_Valle del Treja

Cosa fare nella Valle del Treja (e cosa no)

Oltre alle camminate nel bosco in autonomia, in zona è possibile partecipare ad una serie di escursioni organizzate e attività a contorno.

Cosa fare nel Parco del Treja?

  • Partecipare ad interessanti tour guidati: da quelli fotografici alle cascate del Treja, ai percorsi di trekking. Il pezzo forte è l’escursione notturna ad Halloween: dato che siamo in prossimità di Calcata – detta anche borgo delle streghe – direi che è da non perdere. Per informazioni e prenotazioni, potete scrivere a info@parcotreja.it.
  • Andare a cavallo al Maneggio Oasi di Monte Gelato.
  • Divertirsi al Parco del Treja Adventure*. Se visitate le Cascate di Montegelato con i bambini, dovete portarli qui! (I percorsi sono fattibili da 1 metro di altezza in su)

*Il parco ha chiuso da prima del COVID e non si sa se e quando riaprirà.

Se non menziono l’ovvia visita a Calcata Vecchia, è solo perché ne parlerò in un post a parte.

Calcata_Valle del Treja

Divieti: cosa non fare

  • Fare il bagno è vietato
  • Non si può bere l’acqua del fiume
  • Non si possono accendere fuochi
  • La caccia e la pesca non sono consentite
  • Non bisogna raccogliere la flora spontanea

Cascate di Monte Gelato: dove mangiare?

Noi abbiamo mangiato a Calcata in un posto sublime: “La terrazza sul Treja“, che – come racconta il nome – offre anche una bella vista sulla valle. Abbiamo sperimentato questo ristorante durante la “fase 2”, ma non c’è stato bisogno di grosse limitazioni: stando all’aperto abbiamo pranzato normalmente, e pure il nostro cane ha trovato uno spazio accogliente accanto a noi.

Ristorante_Cascate di Monte Gelato

Dovendo fare il trekking lungo, non vi rimane che portarvi il cibo da casa. Tenete però presente che il pic-nic è consentito solo nell’area con i tavoli.

Domenica e festivi, all’ingresso delle cascate apre un punto ristoro che però non ho avuto modo di provare.

Cascate di Monte Gelato: come arrivare?

In macchina

Le cascate si possono ammirare in pochissimo tempo raggiungendole comodamente in macchina, ed è possibile abbinarle alla visita di Calcata Vecchia nello stesso giorno. Venendo da Roma, rimane più comodo iniziare la visita da Calcata ed andare alle Cascate dopo, dato che si trovano sulla via del ritorno.

  • Da Calcata sono raggiungibili con 15 minuti di macchina
  • Da Roma bisogna imboccare la Cassia bis Veientana fino al km 35, prendere l’uscita per Mazzano Romano e seguire le indicazioni per le cascate. Partendo da Roma centro, considerate minimo 40 minuti.

Cascate di Monte Gelato_come arrivare in macchina

Dove parcheggiare?

C’è un’area designata che si trova seguendo le indicazioni per le cascate: fioccano multe da circa 60€ per chi parcheggia al di fuori.
La domenica e i festivi alle cascate di Monte Gelato si paga il parcheggio*: i prezzi per le auto vanno dai 5 a i 10€ a seconda che si tratti di mezza giornata (16.00-20.00) o giornata intera (08.00-20.00). C’è anche l’area di sosta per i camper: gli orari sono gli stessi, ma i costi raddoppiano.

*Quest’anno (2020) il parcheggio è gratuito.

Con questo ticket, tutti gli occupanti del veicolo in sosta hanno diritto alla navetta gratuita da/per Mazzano Romano, che parte ogni 15 minuti.

La sosta è gratuita in autunno/inverno e durante la settimana lavorativa.

Con i mezzi (in bus)

Raggiungere le cascate di Monte Gelato in bus da Roma è un’odissea. Parola di chi ha persino venduto la sua macchina in favore di una mobilità sostenibile.
Qualora non aveste scelta, potete prendere:
– I pullman CO.TRA.L da Saxa Rubra o da Via Lepanto per un’ora abbondante, per poi camminare per circa 15 minuti.
– Il 36 dalla Stazione di Cesano (provincia di Roma) per un percorso altrettanto lungo.
– Gli autobus che si fermano a circa 15 minuti a piedi dalla cascata di Monte Gelato sono il 200, il 36 e il 29.

Cos’altro sapere prima di visitare le Cascate di Monte Gelato

Restrizioni per il Coronavirus

Coronavirus_Valle del Treja

In primavera/estate se potete, evitate domenica e festivi.

In queste occasioni c’è folla e in tempi di COVID-19 l’ingresso è contingentato dalle 7.00 alle 20.00. Bisogna indossare la mascherina ed evitare attività ricreative diverse dalla visita naturalistica.
Seguite questa pagina del Parco regionale del Treja per capire per quanto le misure rimarranno in vigore.

Attrezzatura fotografica

Cascate_Monte_Gelato_Calcata_Mazzano Romano

“Le cascate di Calcata”, forse le più belle cascate vicino Roma

Per quanto riguarda l’attrezzatura fotografica, per portare a casa uno scatto del genere ci vogliono cavalletto, filtro ND e un cavo di scatto remoto. In questo caso ho usato una Nikon D750 con la lente Nikon 24-70mm f 2,8  fotografando a 24 mm.

Cascate di Monte Gelato con il cane

L’area è totalmente dog friendly: il nostro cane si è divertito da matti ed è stato ben accolto anche al ristorante di Calcata di cui sopra. Bisogna però tenere i nostri amici a quattro zampe a guinzaglio. Inoltre l’acqua del fiume per loro è potabile!

Trekking_cascate_monte_gelato_con_il_cane

La prima gita di Snorri

Dovendo pernottare, a Calcata c’è un ottimo alloggio che ammette anche i cani: “Suite mille e una notte“.

Un aspetto positivo di questo periodo apocalittico è sicuramente la riscoperta del turismo di prossimità: a questa escursione da Roma ne seguiranno molte altre!

Valeria

Se siete alla ricerca di gite in giornata da Roma, vi consiglio il Lago del Turano e Castel di Tora per la natura, il Giardino dei Tarocchi per l’architettura.
Di seguito altri interessanti spunti sulla capitale: