Dopo aver visitato più volte e con enorme soddisfazione la Germania, finalmente nel 2012 ho vinto una borsa Erasmus di sei mesi per Darmstadt, una piccola cittadina dell’Assia a due passi da Francoforte.
Per via di molti luoghi comuni, parecchi faticano a capire perché un italiano, coccolato dalla bellezza, dal sole e dal buon cibo, possa addirittura vivere meglio in un Paese nordico.

Ecco delle motivazioni in ordine sparso, che tentano anche di rispondere alle obiezioni più comuni:

I PRO DEL VIVERE IN GERMANIA

1. Non esistono climi freddi, ma vestiti e edifici inadeguati!

In Germania, come nella stragrande maggioranza dei paesi nordici, le case sono fatte a regola d’arte, e, spendendo pochissimo per il riscaldamento, potrete stare comodamente in maglietta anche d’inverno. Quando dovete metter il naso fuori di casa, e il clima non è dei più auspicabili, potrete tranquillamente uscire pochi minuti prima che parta l’autobus, perché sicuramente avrete un mezzo a due passi da casa vostra e sicuramente spaccherà il secondo.

Waldspirale by Hundertwasser, Darmstadt - Vivere in Germania

Waldspirale by Hundertwasser, Darmstadt

2. Non morirete di fame o di brufoli

Ormai in piena globalizzazione ogni tipo di prodotto italiano si può trovare anche nelle piccole città estere. A meno che non vogliate andare al ristorante tutti i giorni e mangiare delle mattonate caloriche di dubbio gusto, potrete benissimo comprarvi della pasta De Cecco e del Parmigiano Reggiano al supermercato e preparare del tiramisù con dei veri savoiardi. Vi costerà un po’ di più il cibo d’importazione, ma sarà l’unica vera spesa che avrete, dato che qui il costo della vita è abbordabile e salari per lavoratori e sconti per studenti sono favolosi.   

Vivere in Germania

“Brezel mit Butter, bitte!”- Spuntino a Francoforte

3. La metereopatia non esiste

Da romana, posso dire che quando piove solitamente tendo ad essere infastidita, ma non per strane congiunture astrali, ma perché razionalmente so che ci metterò un’ora a percorrere due km perché la mia città si bloccherà, si creeranno crateri per strada ed una bellissima orchestra di clacson. Ah! Ci saranno anche delle infiltrazioni. In Germania, ed in tutti i paesi affini, la pioggia è qualcosa di contemplato, a cui si è preparati, quindi la vita continuerà a scorrere regolare, si continuerà a girare in bicicletta e le strade saranno sempre perfette.

Vivere in Germania

Darmstadium und Schloss, Darmstadt – Vivere in Germania

4. In terra teutonica si sanno divertire. Necessitano di litri di birra, ma alla fine ci riescono.

  Si lavora a capofitto e ci si diverte ancora più intensamente. Qui si fa sul serio, lavoro o festa che sia.

Der Kastenlauf, la maratona con birre al seguito. ©thomas-kaffeeklatsch

Der Kastenlauf, la maratona con birre al seguito. ©thomas-kaffeeklatsch

5. I tedeschi sono flessibili, i vigili romani che fanno la multa dopo 2 minuti che è scaduto il parcheggio non lo sono.

Il titolo del paragrafo parla da solo.

6. Rimarrete piacevolmente sconvolti per la loro onestà

All’ufficio oggetti smarriti, un mio amico svedese ha ritrovato la sua fotocamera persa durante un evento paragonabile ad una piccola Oktoberfest: quanti di noi ci avrebbero sperato? 

7. È un Paese green

Vi ritroverete a dividere il Gruen Glas dal Braun Glas, e a collezionare bottiglie di plastica per far sì che tutte le monetine che riceverete in cambio abbiano il valore di una banconota. Non bisogna essere fricchettoni o particolarmente sensibili per rispettare l’ambiente, è sufficiente essere lungimiranti. E i tedeschi questo lo hanno capito bene.

Mathildenhöhe, Darmstadt

8. Hanno poche regole, ma le rispettano tutte

Da noi spesso ci si nasconde dietro all’ignoranza  delle regole, perché sono troppe, sono confuse e variano di continuo. Qui tutto è semplice e lineare.

9. È un Paese sicuro

In quasi tutte le città tedesche, una donna può tornare da un locale notturno in mini gonna, da sola, e a piedi senza dover temere nulla.

10. “L’abito non fa il monaco”: ciò che conta è la sostanza

Gente di Berlino - vivere in Germania

Gente di Berlino – vivere in Germania

La mia professoressa di progettazione aveva i capelli viola e tre piercing, un addetto alla sicurezza del parlamento berlinese era tatuatissimo ed aveva la cresta verde.
La presentabilità da noi spesso consiste nell’apparenza, mentre da loro è la competenza quella che conta davvero.

11. I giovani sono una risorsa, non degli schiavi

Qui gli studenti studiano e vivono in strutture dignitose ed hanno ogni tipo di agevolazione. Nella maggior parte delle città tedesche, con massimo 500 euro al mese uno studente può vivere tranquillamente per conto proprio senza far alcun tipo di rinuncia. Pagando una quota semestrale di circa 200 euro si può prendere ogni tipo di mezzo pubblico all’interno del proprio Bundesland (Stato Federale), per cui chi vive in  un piccolo centro non si sentirà mai isolato: tutto è a portata di mano! Una volta finita l’università le opportunità non mancheranno: qui i giovani sono il futuro!

Vivere in Germania

Aula studio della TU Darmstadt – Vivere in Germania

12. Avrete molto più tempo a disposizione

I tedeschi non perdono ore in burocrazie inutili e  traffico impazzito, ecco perché producono di più!

Erasmus a Darmstadt - Vivere in Germania

cena tra architetti:l’università è aperta di notte e c’è anche la cucina!

13. Si guadagna e si risparmia di più: avrete abbastanza soldi per le vostre tanto agognate vacanze al mare

Qui il consumismo è molto più ridotto rispetto al nostro bel Paese, di certo non rimarrete incollati alle vetrine, i servizi pubblici funzionano benissimo e gli stipendi sono molto elevati rispetto al costo della vita.

14. Il livello di cura, valorizzazione e pulizia vi farà apprezzare qualunque cosa

Mentre noi disintegriamo e trascuriamo il nostro glorioso passato, loro valorizzano ciò che rimane del loro, e vanno avanti sperimentando in tutti i campi.

Nach Rudesheim am Rhein - vivere in Germania

Nach Rudesheim am Rhein – Germania

AGGIORNAMENTO. Nella stagione 2014/15 sono tornata per altri sei mesi in Germania, (questa volta nella parte Est), e non ho potuto che riconfermare queste impressioni, ma con un pizzico di nostalgia in più, ed uno di idealizzazione in meno. Non esistono Paesi perfetti in senso assoluto, ma solo adatti a ciascuno di noi: nel mio caso la Germania era il posto ad hoc per quella mia fase della vita. Ora vivo felicemente a Roma, ma ciò non toglie che ci sia sempre qualcosa da imparare dalla cultura tedesca e dai paesi nordici!

Valeria

Heidelberg in primavera - vivere in Germania

Heidelberg in primavera – vivere in Germania

Speicherstadt, Hamburg

Vivere in Germania

Olympia Park, München – Vivere in Germania


Ti interessa la Germania?  Inizia da qui! “Viaggio in Germania


Vivere in Germania

Zur Letzten Instanz ,Berlin – Vivere in Germania