Cosa vedere e fare a Pescasseroli, quando andare e come arrivare

A.A.A. Post ad elevato contenuto di zuccheri! Anche i metallari hanno il cuore tenero.


Indice interattivo
Pescasseroli e i suoi dettagli
Lo zoo (ospedale per animali feriti)
Dove e cosa mangiare a Pescasseroli
Dove dormire a Pescasseroli
Attività all’aria aperta (non solo sci!)
Quando andare
Come arrivare a Pescasseroli
Pescasseroli è un adorabile paesino dell’Appennino abruzzese, in cui ho passato gran parte delle estati della mia infanzia ed adolescenza, ed in cui sono tornata recentemente sia in autunno che in inverno: per me infatti non è un posto di villeggiatura, ma un pezzo di cuoreA parte gli sport invernali, amo le baite, l’aria e il cibo di montagna, le passeggiate tra boschi e ruscelli, ed i prodotti artigianali di questi posti, come orologi a cucù e gufi in legno. Tutto questo si può trovare qui, piste da sci incluse, anche se non superano la ventina di chilometri.


Cosa vedere e fare a Pescasseroli? Scoprire i suoi dettagli!

Ovviamente  Pescasseroli non è solo questo: è anche e soprattutto, un posto autentico, che non ha perso la sua essenza, in cui ci sono strade di pietrame e casette in pietra, balconi ornati di fiori, e vicoli caratteristici; è un paesino di origine medioevale che rappresenta il cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo.
Case in pietra, fioriere, orsi marsicani e condivisione.

Case in pietra, fioriere, orsi marsicani e condivisione – Cosa vedere e fare a Pescasseroli, cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo


Visitare l’area faunistica del Parco Nazionale d’Abruzzo

Quando ero bambina, per me l‘area faunistica del Parco era “un piccolo zoo in cui gli animali sono liberi e felici”, ora è diventato soprattutto uno spazio in cui l’uomo si prende cura di loro a tutti gli effetti: vi è infatti solo la fauna di questa zona geografica che non è più in grado di vivere da sola in natura, e che necessita dell’aiuto dell’uomo. Ad ottobre 2015 ho trovato solo due animali qui: un orso marsicano, (una femmina da 80 kg di nome Lauretta ) ed un cervo, ma vi è un ricambio continuo, e li vedrete con il canto degli uccelli in sottofondo. Molti anni fa vi erano anche il capriolo, il barbagianni, la civetta, l’aquila reale e la lince; tornando a Gennaio 2019 ho trovato un lupo!
Cosa vedere e fare a Pescasseroli

Un cervo nell’area faunistica del Parco Nazionale d’Abruzzo – Cosa vedere e fare a Pescasseroli

Il trattamento riservato agli animali parla da solo: anche l’accoglienza riservata al turista è altrettanto genuina.
Nelle grandi città è facile avere a che fare con gente stanca, stressata e scontrosa, e con persone che vedono il turista come un pollo da spennare. Qui nel paesino è tutto l’opposto: ci sono ancora persone interessate alla tua storia e sapere “chi è questo forestiero”, e i visitatori che vengono da fuori, non sono turisti ma ospiti.
Non è un caso che questo posto piaccia tantissimo al mio cognato inglese: qui lui sente di stare in un posto italiano senza sovrastrutture, non deturpato dalla nuova edilizia e che conserva ancora un fascino d’altri tempi.
Cosa vedere e fare a Pescasseroli

Cosa vedere e fare a Pescasseroli?  Correre tra i suoi vicoli, come questi bambini.


Provare i sapori d’Abruzzo: ecco dove mangiare a Pescasseroli!

Una da cosa da fare assolutamente a Pescasseroli (e in quasi ogni località italiana) è darsi alla gastronomia: anche i sapori sono quelli d’altri tempi qui!
Ecco una mini-lista di cibi secondo me imperdibili e i posti in cui comprarli:
  • Liquori artigianali locali (fragolino e genziana i miei preferiti), da prendere assolutamente da “Il Ginepro, localizzato nella IX traversa Sangro.
  • Formaggi (scamorze affumicate, pecorino, ricotta e caciocavallo) da comprare da “La Casciara in viale Gabriele D’Annunzio. L’insegna recita “formaggi e salumi dal 1902” , tanto per rendere l’idea.
  • Pizza bianca. “Si trova ovunque”, mi direte, ma secondo me quella de Il vecchio forno situato  in Piazza Emanuele II (cuore del paese),  è speciale.

Della provincia de L’Aquila sono anche lo zafferano e le cicerchie, senza dimenticare patate e carni particolarmente prelibate. Se cercate dei buoni ristoranti a Pescasseroli, eccone alcuni, in ordine sparso:

  1. Ristorante A Cavu’t. Piatti abbondanti e di ottima qualità: la carne credo sia il pezzo forte.
  2. Da Giuseppe. Da prendere sia la polenta, che la pasta fatta in casa.
  3. Duca degli Abruzzi. Alta qualità, prezzi elevati, nessun menu alla carta.


Dove dormire a Pescasseroli

Qui ho sempre dormito a casa di mia nonna, ma posso consigliarvi un albergo sperimentato da altri parenti:
Il Duca degli Abruzzi, lo stesso del ristorante di cui sopra. I prezzi non sono bassi, (in alta stagione una doppia viene circa 100 euro), ma la colazione pare sia divina e la qualità del posto non delude. Se volete risparmiare, c’è sempre Airbnb: prenotando a questo link riceveremo entrambi un buono da 25€ per il passaparola!

Sperimentare attività sportive all’aria aperta

Si possono praticare moltissimi sport in uno spazio limitato, e non parlo solo di sci e di avventure in montagna! Ci sono infatti sia un centro ippico, che degli spazi sportivi con tanto di campo da tennis, piscina, tiro con l’arco, pista di pattinaggio a rotelle, e campo da pallavolo. Non mancano neanche i campi da calcio, e biciclette e risciò da prendere a noleggio.

Quando andare a Pescasseroli?

PRIMAVERA – La stagione più piatta, ma una passeggiata in mezzo alla natura in fiore non ve la toglie nessuno.
ESTATE – Periodo che adoro, oltre alle passeggiate in clima fresco e asciutto, sotto al sole e all’aria pura, è anche un periodo in cui il paese si anima, con eventi, mercatini e gente da altre parti d’Italia.
AUTUNNO – Ci sono stata nel 2015, quindi ne ho memorie più recenti: il foliage appena fuori al paese è semplicemente splendido, la parte in cui lo spettacolo è più incredibile è quella di Forca d’Acero.

Foliage nel Parco Nazionale d'Abruzzo - Cosa vedere e fare a Pescasseroli
Autunno nel Parco Nazionale d’Abruzzo. La foto non è stata scattata nè nella zona nè nel momento clou per il foliage, ed i colori sono già meravigliosi così! – Cosa vedere e fare a Pescasseroli

INVERNO – Sono tornata a gennaio 2019 in questa bellissima stagione. Come in tutte le zone di montagna in cui si scia, è una stagione turistica, e, come in tutti i paesini genuinamente religiosi, il modo in cui si vive il Natale è molto suggestivo, anche per i non credenti. Per gli sciatori, o aspiranti tali, c’è un sito apposito, e per i pattinatori amatoriali c’è una pista temporanea in paese.
Gli eventi del Parco Nazionale d’Abruzzo, giorno per giorno, e stagione per stagione, li potete monitorare sul sito ufficiale. In termini di mercatini, spettacoli in piazza, sagre ed altre manifestazioni legate solo a Pescasseroli, vi conviene chiedere direttamente in loco: sul sito del comune non sempre le informazioni sono aggiornate.

Come arrivare a Pescasseroli da Roma?

Con la corriera regionale della TUA (ex ARPA). Nel periodo estivo vi è il servizio diretto dalla stazione Roma-Tiburtina, mentre nelle altre stagioni bisogna fare il cambio ad Avezzano.
Il mezzo più veloce rimane la macchina: dalla capitale a Pescasseroli ci vogliono circa 2 ore di guida.
P.S. come si fa a non amare l’Abruzzo?
Valeria